Skip to content →

Differenze tra cloud server e server tradizionale

In molti non sanno ancora fare una sostanziale differenza tra l’hosting del server cloud e il server normale. Di seguito cerchiamo di spiegare, in poche parole, i benefici che porta questa nuova tecnologia cloud di cui non dovremmo più fare a meno.

I server normali, infatti, sono legati alla normale tecnologia fisica che si tiene da qualche parte nella stanza mentre il server cloud viene percepito come un sistema online in grado di archiviare una grande quantità di dati, fornire servizi software, bilanciare i tempi di caricamento, automatizzare i processi aziendali e le operazioni, e consentire una personalizzazione sufficiente affinché l’utente possa apportare le modifiche desiderate.

Server cloud

Detto anche cloud computing, l’hosting di server cloud viene usato più in particolare in collegamento con i siti Web di hosting online. Il tutto senza dipendere direttamente da un singolo server. Può essere dedicato o condiviso con un numero maggiore di utenti, i quali vengono beneficiati nel loro servizio da tanti tipi di server.

La loro facilità di utilizzo ha permesso che i server cloud fossero considerati delle alternative ragionevoli per siti Web di grandi dimensioni con dati sensibili e che necessitano di supporto e supervisione costanti; per questo motivo le imprese non dovrebbero fare altro che affidarsi alle numerose aziende che si occupano di servizi di cloud server.

Il vantaggio principale dei server cloud è la flessibilità e la configurazione, in quanto possono fornire il livello esatto di controllo, sicurezza e prestazioni che l’utente cerca. I server di hosting catapultano l’utente all’interno di un ambiente virtualizzato condiviso dove molti altri utenti sono in attesa di essere serviti.

Server tradizionali

I server fisici hanno perso quota negli ultimi anni, proprio da quando il cloud si è imposto spontaneamente nella vita di tutti i giorni.

Tuttavia, ci sono ancora utenti che li considerano l’unica opzione accettabile. Grazie ai server tradizionali, gli utenti possono ospitare il proprio sito Web su un server fisico, anziché andare a condividere un ambiente virtualizzato con altri utenti. Invece tramite l’hosting condiviso, ogni utente ottiene una porzione limitata di larghezza di banda e di quantità di spazio sul server e superare queste limitazioni vuol dire spendere qualcosa in più (come giusto che sia).

Sono molti i fornitori di hosting condiviso che offrono agli utenti la possibilità di inserire i propri siti web all’interno di un singolo account. Ciò vuol dire che il server finisce per ospitare contemporaneamente migliaia di siti diversi e molti non trovano questa opzione soddisfacente.

➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖
Sito web
👉 www.easytech360.it
➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖
Canale Telegram
👉 t.me/easytech360
➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖
Gruppo Telegram
👉 t.me/assistenza_easytech360
➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖

cit: https://www.normativaweb.it/914/off-topics/differenze-tra-cloud-server-e-server-tradizionale.html

Published in Notizie