Skip to content →

E-mail truffa si finge l’INPS e chiede di cliccare su un link per ottenere rimborso

L’Inps avvisa gli utenti che è in corso un tentativo di truffa tramite email di phishing, finalizzata a sottrarre fraudolentemente i dati bancari del malcapitato e in particolare il numero della carta di credito, con la falsa motivazione che servirebbe a ottenere un rimborso o il pagamento del bonus 600 euro previsti dal decreto Cura Italia

-mail truffa si finge INPS chiede cliccare link ottenere rimborso - 95919280_1508394662655543_6739770377188147200_o

La comunicazione recita testualmente: Gentile cliente, ti viene inviato un rimborso dall’ente istituto nazionale previdenza sociale. Per accettare pagamenti rapidi online, fai clic sul link seguente e salva informazioni sul rimborso. Per motivi di sicurezza e protezione, si ricorda che questo documento Web è temporaneamente valido fino al 15/05/2020.

Al malcapitato, quindi, viene messa fretta prospettandogli un termine oltre il quale rischierà di non ottenere più questo fantomatico rimborso. Lo si invita a cliccare su un link per ricevere il pagamento della somma di denaro.

Ma una volta cliccato sul link, il truffato approderà su un sito malevolo, dove gli verranno sottratti dati personali e informazioni bancarie, tra cui soprattutto i dati della carta di credito, con il rischio di vedersi prosciugato il conto corrente.

Si invitano tutti gli utenti a ignorare email che propongano di cliccare su un link per ottenere il pagamento del bonus 600 euro o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps.

Si ricorda che la procedura per ottenere il bonus deve essere eseguita dal richiedente, di sua iniziativa, andando direttamente sul sito ufficiale dell’istituto di previdenza nazionale. L’INPS, per motivi di sicurezza, non invia mai, in nessun caso, email contenenti link cliccabili.

Published in Notizie