Skip to content →

Gentile cliente le sue utenze saranno bloccate per mancato aggiornamento: messaggio truffa conduce a un falso sito di Poste Italiane.

Sta circolando su WhatsApp un messaggio truffaldino che, prospettando all’utente un generico blocco delle utenze per mancato aggiornamento e tirando in ballo l’emergenza covid-19, invita il malcapitato a cliccare su un link. Si tratta di una truffa!

Gentile cliente utenze saranno bloccate mancato aggiornamento: messaggio truffa conduce falso sito Poste Italiane - FrShot_1588238462

Il messaggio recita testualmente:

Accedi o Registrati dati-covid19-psd2.000webhostapp.com

Gentile cliente le sue utenze saranno bloccate per mancato aggiornamento, acceda ora al link

Cliccando sul link, il malcapitato arriva su un sito clonato di Poste Italiane, creato ad arte dai criminali per indurre in errore l’utente

Gentile cliente utenze saranno bloccate mancato aggiornamento: messaggio truffa conduce falso sito Poste Italiane - FrShot_1588277018

» Leggi: Clonato il sito di Poste Italiane

A questo punto, all’utente viene chiesto di cambiare la password di Poste Italiane perché, in seguito all’emergenza coronavirus, non sarebbero più validi.

Inseriti nome utente e password, si apre un’altra schermata dove all’utente viene richiesto di inserire altri dati personali e bancari, tra cui i codici della carta di credito.

Si tratta chiaramente di un caso di phishing, finalizzato alla sottrazione di dati personali. Ma la truffa potrebbe avere conseguenza ancora peggiori, qualora il truffato inserisse i dati della carta di credito o i codici personali necessari per accedere al conto postale.

Cestinate il messaggio e non cliccate sul link. Ricordiamo che le Poste e gli altri istituti di credito non richiedono mai ai propri clienti alcun tipo di credenziale, tanto più per messaggio o per email.

Published in Notizie